03/01/2021

SANT’ANTERO, PAPA

Dio ti benedica !

.

VANGELO DEL GIORNO

Dal vangelo secondo Giovanni
Gv 1,1-18

[In principio era il Verbo,
e il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio.
Egli era, in principio, presso Dio:
tutto è stato fatto per mezzo di lui
e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste.
In lui era la vita
e la vita era la luce degli uomini;
la luce splende nelle tenebre
e le tenebre non l’hanno vinta.
Venne un uomo mandato da Dio:
il suo nome era Giovanni.
Egli venne come testimone
per dare testimonianza alla luce,
perché tutti credessero per mezzo di lui.
Non era lui la luce,
ma doveva dare testimonianza alla luce.
[Veniva nel mondo la luce vera,
quella che illumina ogni uomo.
Era nel mondo
e il mondo è stato fatto per mezzo di lui;
eppure il mondo non lo ha riconosciuto.
Venne fra i suoi,
e i suoi non lo hanno accolto.
A quanti però lo hanno accolto
ha dato potere di diventare figli di Dio:
a quelli che credono nel suo nome,
i quali, non da sangue
né da volere di carne
né da volere di uomo,
ma da Dio sono stati generati.
E il Verbo si fece carne
e venne ad abitare in mezzo a noi;
e noi abbiamo contemplato la sua gloria,
gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre,
pieno di grazia e di verità.
Giovanni gli dà testimonianza e proclama:
«Era di lui che io dissi:
Colui che viene dopo di me
è avanti a me,
perché era prima di me».
Dalla sua pienezza
noi tutti abbiamo ricevuto:
grazia su grazia.  
Perché la Legge fu data per mezzo di Mosè,
la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo.
Dio, nessuno lo ha mai visto:
il Figlio unigenito, che è Dio
ed è nel seno del Padre,
è lui che lo ha rivelato.

PAROLE DEL SANTO PADRE

È l’invito della santa Madre Chiesa ad accogliere questa Parola di salvezza, questo mistero di luce. Se lo accogliamo, se accogliamo Gesù, cresceremo nella conoscenza e nell’amore del Signore, impareremo ad essere misericordiosi come Lui. (Angelus, 3 gennaio 2016)

Commento

“Perché la Legge fu data per mezzo di Mosè,la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo”.Tutti vorremmo una “tecnica” giusta per vivere. Crediamo che azzeccando “il modo” raggiungeremo anche il risultato sperato. Ma la vita non può essere ridotta a una tecnica, essa ha bisogno di un fuoco che la spinga da dentro. Quanti di noi fanno tutto quello che dovrebbero eppure non sono felici? Non si può vivere solo di Legge, abbiamo bisogno del fuoco, di quella che il vangelo di oggi chiama “grazia e verità”. E’ Gesù che ci ha dato questo fuoco. L’incontro con Cristo non è l’incontro con uno stile di vita, ma l’incontro con ciò che muove la vita da dentro rendendola nuova. In questo senso la grande domanda è se Cristo lo abbiamo solo capito o se lo abbiamo realmente accolto come un fatto.

Luigi Maria Epicoco

Ottobre: 2021
LMMGVSD
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031