Il sogno

Spirito Santo
“Anche il passero trova una casa e la rondine il nido dove porre i suoi piccoli, presso i tuoi altari, Signore degli eserciti, mio re e mio Dio.”
(Salmo 84, 4)
Nidi dell' Immacolata

Dio ti benedica

Perché nasce il sito "i nidi dell' Immacolata"

Carissimo fratello o sorella in Cristo, questo sito nasce per rispondere alla chiamata gratuita che il Signore continuamente rivolge singolarmente e comunitariamente ai suoi figli. In un periodo di smarrimento, causato dalle prove di questo tempo (  coronavirus, guerre, cambiamenti climatici..),  rispondiamo con la recita dell’ arma più potente che abbiamo ” Il Santo Rosario”.

Santa Teresa di Lisieux, lo definisce “la dolce catena che ci rannoda a Dio”

Don Bosco, “Arma potente nell’ottenere Grazie”.. addirittura “bancarotta del diavolo”.

San Pio,  “Amate la Madonna e fatela amare, recitate sempre il rosario”.

Mission dei nidi dell' Immacolata

La mission di questo sito è quella di accogliere tutte le persone ( con una attenzione particolare ai separati/divorziati) senza escludere nessuno e di far incontrare i fedeli con i sacerdoti per camminare in comunione di preghiera con tutta la Chiesa.

Come il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo solo, così anche Cristo. E in realtà noi tutti siamo stati battezzati in un solo Spirito per formare un solo corpo, Giudei o Greci, schiavi o liberi; e tutti ci siamo abbeverati a un solo Spirito… Quindi se un membro soffre, tutte le membra soffrono insieme; e se un membro è onorato, tutte le membra gioiscono con lui. Ora voi siete corpo di Cristo e sue membra, ciascuno per la sua parte. “S. Paolo ai Corinzi (12,12-27)”

Quando nasce il sito "i nidi dell' Immacolata"

Nasce il giorno della solennità di San Giuseppe durante 24 h di rosario iniziato il mercoledì con alcuni fratelli e sorelle del gruppo di preghiera “Cenacolo Mamma Natuzza” che si ripeterà ogni mercoledì( poi spostato al giovedì) da parte di fedeli, ognuno nella propria abitazione.

È Dio che fa sempre il primo passo….pregando rispondiamo alla chiamata che mette nel nostro cuore.

La preghiera con il sito "i nidi dell' Immacolata"

La preghiera è un incontro con il Signore, una relazione. Come un figlio ha bisogno di relazionarsi con suo padre, così noi attraverso la preghiera entriamo in comunione con Dio.

Pregando il Rosario, ci mettiamo umilmente nelle mani di Maria, che dolcemente trasforma il nostro cuore rendendolo simile a quello di Gesù.

Quando ci lasciamo docilmente modellare, liberiamo la potenza del sacramento del battesimo che abbiamo ricevuto e come Gesù nel Giordano, lo Spirito Santo trova “la terra” dove posarsi.

La preghiera in questo modo, non è più un ripetersi di parole, ma diviene un incontro intimo con Gesù, attraverso la contemplazione dei misteri della sua vita donata per la nostra salvezza

Cosa c'è nel cuore de " i nidi dell' Immacolata"

San Paolo in Corinzi 12,12-27,  ci ricorda che anche le nostre parrocchie sono come le membra di un unico Corpo. Esse infatti, pur rendendo presente tra le case degli uomini “in un certo qual modo la Chiesa visibile stabilita su tutta la terra” ( vedi” Sacrosanctum Conciulium, 42″) ,  non è “tutta la Chiesa”, ma è una “cellula” della diocesi.
In quanto tale, essa non ha capacità di vita in se stessa ; ma può vivere, crescere, svilupparsi e svolgere bene la propria  missione, se vive ed opera, (con la propria identità e specificità) in stretto rapporto con le altre parrocchie del vicariato e in piena comunione con la Chiesa particolare, che rende presente “la Chiesa di Cristo, una, santa, cattolica ed apostolica” (Christus Dominus, 11).*

Anche il Santo Padre ha suggerito: «Se qualcosa deve santamente inquietarci e preoccupare la nostra coscienza è che tanti nostri fratelli vivono senza la forza, la luce e la consolazione dell’amicizia con Gesù Cristo, senza una comunità di fede che li accolga, senza un orizzonte di senso e di vita. Più della paura di sbagliare spero che ci muova la paura di rinchiuderci nelle strutture che ci danno una falsa protezione, nelle norme che ci trasformano in giudici implacabili, nelle abitudini in cui ci sentiamo tranquilli, mentre fuori c’è una moltitudine affamata e Gesù ci ripete senza sosta: “Voi stessi date loro da mangiare” (Mc 6,37)» **

Come “figlio” “fratello” e “membra” di Cristo, seppur nella fragilità, sento forte l’ invito all’ unità delle nostre parrocchie, ( un cuore solo e un’anima sola). Questa oggi è la nostra chiamata, unità nella famiglia, unità nella Chiesa, membra di un unico corpo.. “Cristo presente e vivo in mezzo a noi”

Per questo prego, offro e metto a servizio quanto ho ricevuto, con gioia, gratitudine e con fiduciosa speranza di essere nella Divina Volontà.

Buon cammino di preghiera.

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Lettera alla Comunità per la Quaresima 2024: “Dal torpore alla virtù provata!”

Carissimi Fratelli e Sorelle amati da Dio, trino e unico, continua il nostro cammino sul sentiero spirituale che conduce al fecondo innesto della fede professata nella nostra vita quotidiana. Un cammino illuminato dalla Parola di Dio e percorso, insieme, nel segno di una speranza certa, concentrando lo sguardo vigile quaresimale sulla virtù provata che dona…

Continua a leggere..

News

Ricordati di noi, Signore, per amore del tuo popolo.

Siamo tempio dello Spirito Santo

 

Guarda Me

Questo disegno l’ho realizzato su un lenzuolo ed è stato esposto sul balcone durante il lockdown

Perché ti ho voluto Libero Luminoso e Risorto

Orario

Sempre

Dove

Viterbo

Contatto

info@nididellimmacolata.com

 

Puoi cancellare la tua iscrizione seguendo le indicazioni contenute nella e-mail ricevuta all’iscrizione

 

E torna la gioia

I Nidi dell' Immacolata
Nidi dell' Immacolata Il nido dove fedeli e sacerdoti, si abbracciano per pregare insieme

E torna la gioia

[instagram-feed]

Inserisci i tuoi dati

Compila il modulo per ricevere gli articoli direttamente sul tuo indirizzo e-mail

Nidi dell' Immacolata

Oppure scrivi a:

info@nididellimmacolata.com